NHOA e Free2Move eSolutions: Green Pass per l’accesso agli uffici, per la tutela dei collaboratori e delle famiglie

Download
PDF
IMG

Milano, 4 agosto 2021 – In linea con la proposta di Confindustria al Governo e le indicazioni del Comitato Tecnico-Scientifico sul Green Pass come strumento fondamentale per contrastare la pandemia da COVID-19, dal 1° ottobre 2021 NHOA e Free2Move eSolutions consentiranno l’ingresso ai propri uffici solo a chi sarà in possesso della certificazione verde.

“La scelta di rendere obbligatorio il Green Pass è un atto di responsabilità doveroso nei confronti delle nostre persone, delle loro famiglie e della società tutta – ha dichiarato Carlalberto Guglielminotti, Amministratore Delegato del Gruppo NHOA. – Come imprenditori abbiamo il dovere di contribuire alla collettività, promuovendo i metodi più avanzati di contrasto alla pandemia, che rappresentano l’unica strada per garantire la continuità delle attività produttive a livello globale”.

“Tutelare tutti i nostri collaboratori applicando protocolli di prevenzione e di sicurezza nelle nostre sedi – ha commentato Roberto Di Stefano, CEO di Free2Move eSolutions – è segno di responsabilità civile della nostra organizzazione. Con quest’ultima decisione intendiamo dare il nostro contributo per superare definitivamente il problema che ancora è presente nella vita di tutti noi”

La decisione delle due società si inserisce nel quadro del programma FamilyWorking (nhoa.energy/familyWorking), adottato a inizio pandemia da NHOA, allora Engie EPS, e sottoscritto da Free2Move eSolutions dall’inizio della sua attività, con lo scopo di tutelare la salute dei propri collaboratori e delle loro famiglie.
Con il FamilyWorking, infatti, l’obbligo di recarsi in ufficio è venuto meno in via permanente ed ai collaboratori che scelgono di lavorare dalle sedi è garantita la massima sicurezza grazie a uffici appositamente ridisegnati e all’adozione di protocolli definiti insieme a H San Raffaele Resnati del Gruppo San Donato, partner per la medicina del lavoro.
“Siamo lieti di assistere NHOA e Free2Move eSolutions in questa scelta di responsabilità volta a tutelare la salute dei propri dipendenti e, di conseguenza, del loro nucleo familiare. Fin dall’inizio della pandemia, Resnati è al fianco delle aziende per realizzare protocolli sicuri ed efficaci” ha dichiarato Alberto Nughedu, Amministratore Delegato di H San Raffaele Resnati.

Consentire l’ingresso agli uffici di NHOA e Free2Move eSolutions nelle sedi di Milano, Torino e della Valtellina solo a chi è in possesso di Green Pass rappresenta un nuovo prezioso strumento per tutelare i collaboratori e un’opportunità per promuovere la salute pubblica, stimolando la campagna vaccinale.
Infatti, dal 1° settembre le due società inviteranno i propri collaboratori ad accedere agli uffici solo se in possesso del Green Pass, e, per consentire a tutti la possibilità di completare il ciclo vaccinale, effettueranno controlli solo a partire dal 1° ottobre, all’esito del prossimo aggiornamento del protocollo sanitario da parte di Resnati.

Menu